La fabbrica del gioiello.
     
  Via Pellizzari 29, Valenza (AL) - Telefono +39 0131.928330 Cell.: +39 333 9492192 (anche Viber e WhatsApp)   email: info@lafabbricadelgioiello.com   P. iva 01433210067

 

Iscriviti alla newsletter
Email
Riceverai in tempo
reale le nostre offerte, promozioni, curiosità e novità.


Il nostro punto vendita osserva i seguenti orari:

Dal lunedi al venerdi:
dalle 08:00 alle 18:00

Sabato:
dalle 09:00 alle 17:00



diamantino Home
diamantino Catalogo
      vendita gioielli

diamantino Catalogo Diamanti
      certificati

diamantino Diamanti certific.
      IGI GIA HRD

diamantino Rubini, Smeraldi
     e Zaffiri

diamantino Perle
diamantino Hai un'idea?
diamantino I nostri video
diamantino La nostra storia
diamantino Dicono di noi
diamantino Istruzioni
diamantino F.A.Q.
diamantino Link utili
diamantino Contatti
diamantino Gemmologia
diamantino Mappa del sito
diamantino Glossario

11.12.2009 - Dal Carbonio alle Lacrime degli Dei


Le condizioni necessarie alla formazione di una pietra preziosa variano da materiale a materiale. La cosa che un pò potrebbe far pensare è la complessità e il numero delle condizioni che , contemporaneamente, devono accadere nella giusta sequenza perche il cristallo nasca, cresca e arrivi da noi. Nonostante le regole della vita siano enormemente più complicate e il loro risultato non comparabile, è un pò una cosa che ricorda la formazione di un Diamante perfetto. Giusta profondità nel mantello superiore terrestre, circa 200 KM, giuste condizioni di temperatura e pressione. Giusto chimismo della massa in formazione e, per ultimo ma non meno importante, il giusto periodo e modo di raffreddamento. Andiamo a vedere nel dettaglio la nascita e la formazione di un cristallo di Diamante e, anche, l'arrivo in superfice. Modi e tempi. Il Diamante, come la maggior parte dei materiali, si forma in modo intrusivo e quindiall'interno della crosta terrestre, ed è composto di un unico elemento: il Carbonio. Possiamo quindi, avendo ricreato in laboratorio le condizioni,sapere con una certa approssimazione che il Diamante si forma a 200 km di profondità ad una temperatura di 1300°C e ad una pressione di circa 70.000 ATM. Il Diamante si forma quindi all'interno di magma in fusione. Sostanze come l'Azoto o il Boro possono entrare a far parte della struttura del Diamante e, generalmente, possono modificare la colorazione del cristallo. In questo modo si formano i Fancy Diamonds, i Diamanti colorati. I Diamanti colorati possono formarsi anche per distorsioni dovute a momenti derivati da pressioni diverse. Fondamentale anche l'uscita dal territorio genetico e l'arrivo in superfice. Estremamente Importante perchè si rischia, letteralmente, di trovarsi in mano un pugno di Grafite, questo succede quando il raffraddamento è troppo lento. I Diamanti arrivano in superfice, quindi, con eventi esplosivi di grandissima velocità. A volte, il magma vicino alla superfice raggiunge la velocità di circa 150 km/h. Il magma viene proiettato quindi a grandi altezze e l'evento è molto energetico. La prossima volta parleremo dei camini diamantiferi e di Kimberlite. Buone Feste Il Gemmologo

La Fabbrica del Gioiello ©2006-2015 - all rights reserved
poste Consigliato da Top Negozi analisigemme paypal paypal ilpiubasso